Cerca
  • Elisabetta Tirelli

4 consigli per imparare a gestire il tuo tempo

Aggiornato il: gen 11

Se non sai gestire il tempo è facile passare giorni, settimane, mesi e persino anni senza fare alcun reale progresso sulle cose che sono importanti per te.

Oggi, più che mai, è fondamentale capire come pianificare il tempo. Le nostre vite sono piene di distrazioni e, così come gestiamo i nostri soldi, è necessario creare un piano in anticipo che ci permetta di organizzare le nostre giornate.


Come fare un piano per gestire il tempo soprattutto se sei una donna che lavora in proprio?


Il tempo è una risorsa ancora più preziosa dei soldi perché non puoi recuperarlo, una volta passato non torna più!

Se un mese sei poco responsabile con i tuoi soldi, puoi sempre “tornare in strada”, per così dire: puoi ricorrere ad una miriade di strategie per uscire dalla zona rossa e rimettere in ordine le tue finanze.

Gestire il tempo è abbastanza simile a creare un budget per i tuoi soldi: bisogna confrontare il reddito con le spese, valutare le tue abitudini e gli obiettivi e creare un piano per rendere quei buoni propositi una realtà.


#1 QUANTO TEMPO HAI A DISPOSIZIONE

La maggior parte di noi si lamenta di non avere abbastanza tempo per fare tutte le cose che vorremmo fare, e mentre in alcuni casi potrebbe essere vero, la realtà è che probabilmente abbiamo molto più tempo di quanto pensiamo, semplicemente non lo stiamo usando bene.


Semplicemente essendo più consapevole su come utilizzi il tuo tempo, ti sentirai come se ne avessi di più!


#2 QUANTO TEMPO USI?

Ci sono alcune attività fondamentali che occupano più o meno lo stesso tempo ogni giorno, come il sonno o il lavoro, e altre che non sono una necessità assoluta – pensa a viaggi, ristoranti, attività ricreative o intrattenimento, e simili.

Per avere un’idea di come spendi il tempo, potresti creare due colonne: una etichettata come “non obbligatorio” e l’altra chiamata “obbligatorio”.

Ora, scrivi tutte le cose che fai o che vorresti fare.


#3 TRACCIARE IL TEMPO

Una volta che hai determinato quali sono le tue “spese” di tempo obbligatorie, è ora di tracciare il modo in cui passi effettivamente il tuo tempo.

Ti consiglio di farlo per una settimana o due, trascorrendo le giornate il più naturalmente possibile in modo da non alterare i risultati. Per farti aiutare puoi utilizzare uno strumento online (Toggl ad esempio) o registrare il tuo tempo su un quaderno, un foglio di calcolo o una nota sul telefono, qualunque sia la soluzione migliore per te.

Una volta che hai monitorato il tuo tempo per una settimana o due è il momento di diventare veramente onesta con te stessa – in che modo la gestione del tuo tempo è allineata con i tuoi obiettivi personali e professionali?


#4 GESTISCI IL TEMPO

Tracciare il tempo e valutare le tue abitudini per la prima volta potrebbe essere come una secchiata di acqua fredda. Hai notato quanto tempo hai sprecato sulle cose che non ti interessano o che, comunque, non combaciano con i tuoi obiettivi?

È arrivato il momento di cambiare!


Considera che hai 168 ore da utilizzare ogni settimana. Anche se trascorri 7 o 8 ore a notte dormendo, questo fa da 49 a 56 ore non negoziabili. Poi, togliamo le 30-40 ore lavorative ogni settimana e ti rimangono ancora 72 -89 ore ogni settimana per mangiare, fare esercizio fisico, leggere, stare con gli amici o la famiglia … le possibilità sono letteralmente infinite!


Quando inizi a valutare tutto questo, ti renderai conto che hai molto più tempo di quanto pensi e se iniziassi ad essere più organizzata sulla gestione di tutto quel tempo, potrai realizzare molto più di quanto avresti mai pensato possibile.



#socialmedia #freelance #gestionedeltempo

46 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti